Il pozzo- Juan Carlos Onetti

“Mi piacerebbe scrivere la storia di un’anima, di lei sola, senza gli avvenimenti con cui, volente o nolente, ha dovuto mescolarsi.”

Risiede in queste poche righe il senso dell’opera con cui Juan Carlos Onetti esordì poco prima degli anni ’40, un romanzo breve che presenta tutti i caratteri della letteratura sudamericana, oscillando tra realtà e finzione. Lo scopo finale di Eladio Linacero è proprio questo qui: rendere sensibile -palpabile ai sensi- l’anima liberandola dalle inevitabili catene degli eventi, del materialismo. Mettere a nudo lo spirito di sè. Inizia così la trascrizione delle sue memorie, così vivide ma dai tratteggi surreali. Parte proprio da qui “perché un uomo, quando arriva a quarant’anni, deve scrivere la storia della sua vita, soprattutto se gli sono capitate cose interessanti.” . I quarant’anni indicano una fase estremamente delicata dell’esistenza umana. Si cerca di tirare le somme, di ricordare le cose maggiormente importanti. Il protagonista evoca immagini, anche drammatiche, con disarmante cinismo: crede nella purezza dei sentimenti, dell’amore, ma non in quella delle persone. Non nella loro onestà. Non nella loro“moltezza”, come suggerirebbe il Cappellaio Matto nel film di Tim Burton. Si smette di essere grandi una volta diventati adulti questa è l’assurdità. Soprattutto le donne, dopo i vent’anni covano un pragmatismo e un buonsenso insopportabile. Ogni evento che tira fuori dalla sua matita, mostra la profondità del suo flusso di coscienza, oltre che la bravura di un artista uruguayano come Onetti.
Una consapevolezza acerba, distaccata, quella di Linacero, che ammalia il lettore. Affascina e quasi spaventa.
“Il pozzo” è stata per me la porta d’accesso nel mondo del romanzo breve, ed ritengo superfluo aggiungere che ricorderò questo racconto per molto, moltissimo tempo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: