I racconti – Italo Calvino

Risultati immagini per i racconti italo calvino

– Cos’hai sentito? –  chiese lei.
– Il silenzio, – lui disse. – Le isole hanno un silenzio che si sente.

Mi sembrava di sentirlo, quel silenzio. Da isolana, conosco con esattezza a cosa si riferisce Usnelli, uno dei personaggi che più mi ha affascinato di questa antologia di Italo Calvino.
I racconti, escono nel 1958 per Einaudi. La raccolta riunisce preziosi racconti pubblicati precedentemente in delle riviste o in altre raccolte. Un mattoncino da circa 560 pagine che mi ha tenuta impegnata per quasi un anno. Non per una difficoltà di comprensione del linguaggio (lo stile di Calvino, anzi, è molto semplice e alla portata di ogni lettore), nè per delle perplessità riguardanti il testo. Ma ho voluto dedicare la stessa, intensa attenzione ad ogni pagina. Volevo viverla, goderla, assorbirla. E questo richiede del tempo. Ho sentito il bisogno di lasciarmi prendere per mano ed essere trasportata da un mondo ad un altro, e un altro ancora, attraverso luoghi, sensazioni, trame e personaggi descritti dalla puntigliosa, sobria penna di Calvino.
La raccolta di racconti è suddivisa in quattro parti.

  • Gli idilli difficili
  • Le memorie difficili
  • Gli amori difficili
  • La vita difficile

Molti racconti, soprattutto per la loro brevità, scorrono benissimo. Alcuni, più lentamente. In certe storie il narratore è esterno, in altre è il protagonista stesso. Ma la scrittura di Calvino, qualsiasi tecnica narrativa decida di applicare ai suoi testi, riesce a catturare l’attenzione sin dall’incipit di ogni nuova storia, e staccarsi è difficile. Della prima parte ho apprezzato particolarmente Il bosco sull’autostrada (1953), La gallina di reparto (1954) e La notte dei numeri (1958).
I primi due racconti, li ho apprezzati per l’ironia in essi racchiusa e le buffe situazioni in cui i personaggi si muovono. Il terzo, l’ho apprezzato più come spunto di riflessione.

– Io non finirò mai. – 
– Che cosa? –
– Di far tornare i conti. –
– Non tornano? –
– Mai. –

“La notte dei numeri”, 1958

Della seconda parte, Le memorie difficili, ho apprezzato molto L’occhio del padrone (1958), racconto che in poche pagine, attraverso i pensieri del giovane figlio del padrone di un campo di grano, affronta un tema delicato, quello del profondo senso di estraneità verso la propria terra. Certe volte, le nostre radici ci appaiono estranee, staccate da noi. Nell’attesa che queste ci appaiano un giorno con un nuovo significato, questa distanza emotiva provoca in noi un moto di disperazione.
Il terzo libro, Gli amori difficili, è quello che mi ha entusiasmata di più. Raccoglie un insieme di avventure che in qualche modo si richiamano alla parte più intima, sessuale, inenarrabile ed emotiva dei personaggi. Ammetto di aver riso non poco con la rocambolesca avventura della signora Isotta Barbarino in Avventura di una bagnante (1951). E da pendolare, ho vissuto il disagio di una scomoda notte in treno con il povero Federico V. ne L’avventura di un viaggiatore (1957).
L’ultima parte dell’antologia, La vita difficile, consta di tre racconti lunghi. In questi tre racconti, ciascun personaggio si trova a lottare contro ciò che, per l’appunto, sembra rendergli la vita difficile. Che sia un esercito di formiche o lo smog insopportabile di una grande città.
Questa corposa mole di racconti, trovata un po’ per caso spulciando tra uno scaffale di libri usati, mi ha lasciato qualcosa dentro. E, va da sè, mi ha dato modo di entrare ancor più a contatto con lo stile di Calvino, questo straordinario, intramontabile “scoiattolo della penna”.

 

3 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...