Archivi tag: #leggere

Vite brevi di uomini eminenti – John Aubrey

E’ stato un po’ complicato a dire il vero, mantenere una certa costanza nella lettura di questa opera di indubbia qualità, curata da John Aubrey. Questo nobile signore di origini britanniche vissuto durante buona parte del Seicento, la cui vita stessa può considerarsi una vera e propria opera -Aubrey fu naturalista, fisico, pittore, letterato ma …

Continua a leggere

L’isola di Arturo – Elsa Morante

Novembre è stato particolarmente importante, per varie ragioni. Una di queste è sicuramente stata la scoperta di quella che posso con certezza definire la scrittrice italiana più raffinata che abbia mai avuto il piacere di leggere. E’ stata lei la sorpresa più bella dell’anno. Tuffarsi nella lettura della Morante è stato come approdare a Procida …

Continua a leggere

Must Read Book Tag!

Chiacchiere letterarie e impappinamenti vari, da Goodreads alle mie prossime letture. Voi come conoscete nuovi libri da leggere? I premi letterari influenzano i vostri acquisti? Che libri leggerete nei prossimi giorni? CURIOSATE E… FACCIAMO CRESCERE IL CANALE! Vi aspetto al prossimo video 🙂

Continua a leggere

Must-read book tag

Oggi vi propongo una cosa diversa e, per l’occasione mi faccio conoscere un po’ meglio. Ringrazio di cuore https://lasiepedimore.wordpress.com/  per la nomina, ecco le mie risposte al Must-read book challenge. Domande del TAG In che modo, solitamente, scopri nuovi libri da leggere? Fino a una manciata di anni fa scoprivo nuovi libri esplorando le  librerie …

Continua a leggere

Il dottor Zivago- Boris Pasternak

“E’ bene quando una persona contraddice le nostre aspettative, quando è diversa dall’immagine che ce ne siamo fatta. Appartenere a un tipo significa la fine dell’uomo, la sua condanna. Se non si sa invece come catalogarlo, se non è ‘caratteristico’, allora possiede già la metà dei requisiti desiderabili, è libero da se stesso.” Immaginate una …

Continua a leggere

A proposito di lei- Banana Yoshimoto

A causa dei diffusi pareri positivi, quando ho preso avuto l’occasione di trovarmi tra le mani una delle sue opere, mi sono fiondata nella lettura con aspettative proporzionate a ciò che avevo udito/letto sull’autrice. Ho quasi dato per scontata la sua bravura. Mentre, a fine lettura il mio umilissimo parere non conta più di tre …

Continua a leggere