Archivi tag: #recensione

Il caro prezzo della privacy – Jack Ritchie

“Non c’è romanzo che non si possa migliorare trasformandolo in un racconto breve: nelle mie mani, I Miserabili sarebbe diventato un pamphlet”. Questa breve auto descrizione introduce uno degli autori più ricercati di racconti noir. Ritchie, scrittore statunitense, classe ’22, ha scritto e pubblicato centinaia di racconti in tutto il mondo, e oggi vi parlo …

Continua a leggere

Must Read Book Tag!

Chiacchiere letterarie e impappinamenti vari, da Goodreads alle mie prossime letture. Voi come conoscete nuovi libri da leggere? I premi letterari influenzano i vostri acquisti? Che libri leggerete nei prossimi giorni? CURIOSATE E… FACCIAMO CRESCERE IL CANALE! Vi aspetto al prossimo video 🙂

Continua a leggere

Diario- Anna Frank

Ho finito di leggerlo due settimane fa, ho sentito il bisogno di un attimo di riflessione prima di iniziare a scriverci su: quasi come uno scherzo del destino oggi sono seduta qui a scrivere di questa preziosissima testimonianza storica, proprio oggi, nella Giornata Mondiale della Cultura Ebraica. Ho atteso questo confronto da tempo, ho tanto …

Continua a leggere

Ogni cosa è illuminata – Jonathan Safran Foer

Sono molti e contrastanti i miei sentimenti verso questo romanzo, che dopo tanto rimuginare ho deciso di chiamarlo “capolavoro”. Tale maestosità ingegnata dallo scrittore statunitense Jonathan Safran Foer è ambientata in Ucraina, dove il protagonista, un giovane ebreo americano, nonché scrittore, si mette in viaggio verso l’antichissima città di Trachimbrod aiutato da alcuni particolarissimi e …

Continua a leggere

Il giudice e il suo boia- Friedrich Dürrenmatt

Accostarsi ad una scrittura come quella di Dürrenmatt è un obbligo per tutti coloro che amano il giallo, i racconti inquietanti e tragicomici. Prendendo a modello grandi autori come Kafka e Lessing, lo stile grottesco dello scrittore svizzero riesce a coinvolgere nell’immediato il lettore in una scena del crimine che si apre nelle prime pagine de …

Continua a leggere

Dalle rovine – Luciano Funetta

Dunque, dunque, dunque… Dopo mesi di torpore causa studio, tesi, e laurea giunta qualche giorno fa -abbiate pietà, per me l’estate sta iniziando solo adesso!-, finalmente inauguro la stagione dedicata alle letture estive. Da buona seguace dei booktubers più amati e visti da noi lettori, ho approfittato di un’offerta imperdibile su Libraccio.it per acquistare il …

Continua a leggere

Cecità- Josè Saramago

Quello che non vi avevo detto, è che in alcuni dei miei scaffali ho libri che ho comprato anni -letteralmente anni!- fa e i miei sensi di colpa crescevano di giorno in giorno. Quindi per rimediare, sto facendo l’immane sforzo di non cadere nella tentazione di acquistarne altri. Tra questi sventurati romanzi, ho pescato questo autentico …

Continua a leggere

Hitler, Socrate, Amore e Gelato- Kim Chiari

Da un alquanto bizzarro accostamento di nomi propri e comuni presente in questo titolo assai curioso è semplice intuire l’impronta volontariamente comica del romanzo. Cosa mai c’entreranno Hitler e Socrate con l’amore o il gelato? Il filo conduttore è Yannik, un ragazzo qualunque con nessun (apparente) potere speciale. Il contenuto della mia parentesi è fondamentale, …

Continua a leggere

“Il bugiardo” di Carlo Goldoni

“Se la verità potrebbe non giovare ai nostri scopi, le bugie saranno sempre una tentazione”.  E’ con questa assoluta verità sulla natura umana che si conclude il debutto de “Il bugiardo” di Carlo Goldoni.  Quando la verità ci sta stretta, usare una bugia è un comodità di cui è difficile non tenerne conto. La commedia, …

Continua a leggere

Ognuno potrebbe- Michele Serra

Vi chiedete se è possibile perdersi? Certo che lo è. Succede a tutti, anche a Giulio. Un ragazzo che rappresenta una stonatura nella cornice di una società che, tra egòfoni e strane malattie moderne come la sindrome dello Sguardo Basso, cerca di stare al passo con la modernità. Lui non cerca di stare al passo …

Continua a leggere